Non è mai troppo tardi cambiare linea educativa

Cos’è una linea educativa? È il modo in cui decidiamo di educare i nostri figli, o l’atteggiamento che manteniamo – consciamente o inconsciamente – con loro.


TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO DI DEBORA CONTI, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!


Se ti sei resa/o conto che la tua linea educativa è troppo dura, insostenibile, stressante e scorretta, eccoti un video per te.

Si può sempre recuperare e cambiare la propria linea educativa! Hai passato troppo poco tempo con i tuoi figli? Eri troppo despota? Perdevi troppo spesso la pazienza? Andavi sempre troppo di fretta? Ti imponevi troppo?

Si può sempre cambiare. Mantieni una linea educativa ferma ma rispettosa. Il rispetto è il punto di partenza di ogni relazione. (In altri articoli sul blog parlo del rispetto reciproco, come crearlo e mantenerlo).

Guarda il video in cui ti propongo un paio di esempi per come cambiare linea educativa in modo soft e indolore.

Ti invito a iscriverti al mio canale YouTube per altri video interessanti.

Prova i suggerimenti del video e – in base alla fascia di età di corrispondenza – adatta la tua comunicazione. Fammi sapere in un commento come è andata e ti risponderò senz’altro 🙂


TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO DI DEBORA CONTI, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Debora Conti, autore dell'articolo: Non è mai troppo tardi cambiare linea educativa
Non è mai troppo tardi cambiare linea educativa – Diventa Genitore Leader e Coach – Figli Felici
Un articolo di Debora Conti, mamma, Trainer di PNL da più di 10 anni e l’unica operatrice certificata in Europa per lo Yale Parenting Method presso Yale University, ideatrice del metodo Figli Felici. Nel 2013 ha ideato il metodo Figli Felici ed è autore del libro “Il Linguaggio Emotivo dei Bambini” con Sperling & Kupfer.

3 video gratis per crescere i figli in un ambiente sereno… per tutti!

Il primo video ti parlerà di come “complimentarsi”, cioè l’elogiare o praise in inglese. Il secondo video introdurrà la tecnica dell’ignorare. Nel terzo video capiremo come sono neurologicamente così diversi rispetto a noi.

I mostri sono troppo divertenti. A volte corriamo nella stanza e ci chiudiamo dentro perché fuori c’è la strega che ci insegue: che pauraaaaaaa! E tutto si trasforma in gioco. Debora Conti - Speling & Kupfer - Metodo Figli Felici - Kazdin Parenting Method  - PNL - Programmazione Neurolingiostica - Yale Parenting Center

I mostri sono troppo divertenti. A volte corriamo nella stanza e ci chiudiamo dentro perché fuori c’è la strega che ci insegue: che pauraaaaaaa! E tutto si trasforma in gioco. Debora Conti - Speling & Kupfer - Metodo Figli Felici - Kazdin Parenting Method  - PNL - Programmazione Neurolingiostica - Yale Parenting Center

I mostri sono troppo divertenti. A volte corriamo nella stanza e ci chiudiamo dentro perché fuori c’è la strega che ci insegue: che pauraaaaaaa! E tutto si trasforma in gioco. Debora Conti - Speling & Kupfer - Metodo Figli Felici - Kazdin Parenting Method  - PNL - Programmazione Neurolingiostica - Yale Parenting Center

Potrebbe piacerti anche…

Sbottare e dirgli “Stai zittooooo”
30.080
Cosa possiamo fare per sbottare il meno possibile? Mi scrive una mamma con il figlio che parla a raffica e lei vuole urlare il meno possibile. Vediamo cosa succede nel nostro cervello e tre consigli pratici! Capita a tutti noi genitori di sbottare...
Educazione e rispetto per sé? Non obbligare tuo figlio a baciare qualcuno!
56.699
Lo scopo di questo articolo è parlare di educazione e rispetto, di forzature da parte del genitore troppo scrupoloso e di rispetto... Ma non verso gli altri, verso se stessi. Il rispetto che i figli devono saper coltivare per sé, le proprie scelte, la
È giusto controllare o dirigere i loro giochi?
22.786
La risposta è no. Il motto di questo articolo è: facciamo dirigere i giochi a loro! E' giusto supervisionare, controllare, ma mai dirigere o comandare i loro giochi. Ecco un video dal mio canale su You Tube... Si parla di come giocare e di come alcuni...
Bambino arrabbiato e consigli pratici
9.822
Vediamo come aiutare un bambino arrabbiato a gestire la propria emozione? Per i piccoli tutte le emozioni sono nuove e sconosciute. Parliamo di rabbia e vediamo come gestirla al meglio. Cosa possiamo fare noi quando si irrigidiscono? Se sono piccoli,...
10 modi per sviluppare la gratitudine dei figli
23.161
Come possiamo sviluppare la gratitutine dei figli? Un bambino grato sarà un giovane educato e rispettoso… Così almeno ci dicono e mi sembra osservando le giovani adolescenti al compleanno di un’amica di Emma. La gratitudine dei figli è uno dei valori...

Comments 5

  1. Ciao Debora,
    ti conosco ed apprezzo molto i tuoi metodi e il modo in cui li divulghi in quanto “giustopesopersemprista”, e trovo molto interessante anche questi tuoi studi e questo metodo per quanto riguarda i figli.
    Temo però di essere un pò “fuori target”, avendo i miei figli ormai 20 e 16 anni.
    Temo di essere la tipica “mamma italiana”, ma il titolo di questo tuo articolo (“non è mai troppo tardi”) mi induce a ben sperare.
    Quindi ti chiedo: c’è qualche dritta anche per i genitori di “figli grandi”?
    Grazie mille!
    Valentina

    1. Post
      Author

      Carissima Valentina, che bello ritrovarti anche qui. I tuoi figli sono “adolescenti” cioè verso l’età adulta, in questa fase puoi trattarli da persone che hanno ottime capacità di problem solving (anche se le vuoi guidare con supporto in certi casi per vedere tutte le opzioni/rischi) puoi usare i compromessi, elementi di negoziazione, puoi sempre e comunque usare le domande utili curiose (di cui parlo nell’audio corso), puoi promuovere il tuo “silenzio” e lasciar fare a loro… Insomma, tante cose che io riporto per i bimbi le ho naturalmente tradotte dalla PNL per adulti. Buona mammità cara Valentina, Debora

  2. Buongiorno Debora, è da poco che seguo i tuoi video ma li ho trovati molto validi infatti ho acquistato due copie del tuo libro per regarlarli a due nuove famiglie . Per quanto mi riguarda, come Valentina, ho due adolescenti, una figlia di 21 anni e un figlio di 19. Dove posso trovare una guida più indicata per l’età ?Grazie mille continua cosi buon lavoro
    Marina

    1. Post
      Author

      Ciao Marina,
      vero che il libro è circoscritto all’età dei 5 con esempi ma alcune dritte vanno bene anche per noi adulti: il rinforzo per comportamenti che vogliamo promuovere, la divisione tra identità e comportamenti, l'”ignorare” quelle piccole cose su cui – da grandi – diciamo che si può sorvolare… Nell’audio corso trovi qualche dritta dalla Positive Discipline, di cui parlo anche nei video gratuiti su You Tube. Come il bisogno emotivo di tutti noi, non solo dei bambini, del Belonging and significance. Tutti abbiamo bisogno di sentirci capiti, considerati e poi differenti… perché speciali… per loro. Segui queste indicazioni generali anche per i tuoi figli grandi e poi mi dirai 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *