Il potere delle parole del cliente
Strumenti di Coaching

Il potere delle parole del cliente

Del potere delle parole se ne parla in ogni disciplina di empowerment o self-help. Ma, di fatto, cosa vogliamo fare, noi coach, quando il nostro cliente usa paroloni demotivanti e paralizzanti?

La TIME LINE del futuro per i tuoi CLIENTI
Strumenti di Coaching

La TIME LINE del futuro per i tuoi CLIENTI

L’esercizio della TIME LINE del futuro è uno strumento bellissimo da proporre ai propri clienti negli incontri di coaching, sia dal vivo che via Skype. A cosa serve una passeggiata sulla linea del futuro?

Maslow, bisogni e il tuo interlocutore
Strumenti di Coaching

Maslow, bisogni e il tuo interlocutore

Perché conoscere i bisogni emotivi del tuo interlocutore è così importante? E come la Piramide dei Bisogni di Abraham Maslow può aiutarci in tutto questo? Vediamo insieme il bisogno di importanza e il bisogno di appartenenza di Maslow e paragoniamolo ai due bisogni individuati da Alfred Adler.

Collega impertinente: 2 secondi e 7 strategie per gestirlo
Strumenti di Coaching

Collega impertinente: 2 secondi e 7 strategie per gestirlo

In ufficio ce n’è quasi sempre uno… di collega impertinente. Vediamo come 2 secondi di pausa tra la sua intrusione e la tua risposta possono salvarvi il rapporto e il clima emotivo in ufficio.

INSIDE OUT e il rapport in PNL
Strumenti di Coaching

INSIDE OUT e il rapport in PNL

Senza rapport non si conclude nessuna relazione. Ho guardato Inside Out e ho trovato questo pezzo geniale. Gioia per tutto il cartone snobba Tristezza perché dice che è inutile. Invece, in questo passaggio Gioia capisce che ANCHE la tristezza è utile, per creare empatia.

Un collaboratore egocentrico: cosa fare anche se bravo?
Strumenti di Coaching

Un collaboratore egocentrico: cosa fare anche se bravo?

Cosa fare con un collaboratore egocentrico? In questo articolo e podcast parlo con un manager che deve gestire lei: la professionista che tutti vogliono e che tanti odiano. Cosa fare? È brava, pure bravissima, ma parla sempre e solo di sé: nel bene e nel male.