Chi è un genitore CONSAPEVOLE?


Un genitore consapevole è un genitore che si fa domande... tante domande. Ecco perché qui ti parlo di Domande Utili e faccio degli esempi.



Chi è un genitore CONSAPEVOLE? » Un genitore consapevole è un genitore che si fa domande... tante domande. Ecco perché qui ti parlo di Domande Utili e faccio degli esempi. » Figli Felici » eBook Gratuito » Qui trovi argomenti sul metodo Figli Felici per accompagnare i nostri figli nella loro crescita a livello emotivo, comportamentale e relazionale. Sfruttiamo le migliori indicazioni della psicologia dello sviluppo, della PNL, dalla Positive Discipline e dallo Yale Parenting Method.

In Programmazione Neuro-Linguistica (PNL), propongo l'uso (smodato) di uno strumento pratico per "eccitare" la propria mente a vedere le soluzioni. Sto parlando delle Domande Utili. Oltre a essere un ottimo strumento da usare con i figli, per chiedere loro la risposta corretta piuttosto che darla, è un perfetto strumento di crescita personale, di auto-motivazione e correzione.

Sul blog di Indipendenza Emotiva, spiego questo strumento e lo uso anche per la gestione del peso. Le Domande Utili sono magiche per chi vuole crearsi delle utili visualizzazioni per cambiare perché con un "grappolo" di Domande Utili si arriva a costruirsi una alternativa a ciò che non va e che abbiamo fatto... fino a un minuto prima anche.

Per accrescere la nostra trasformazione in un genitore consapevole, iniziamo con tre semplici domande da porsi quotidianamente...

Tre domande da porsi quotidianamente:

  1. Cosa succede in lui o lei (o loro) oggi? Li seguo? Ne sono consapevole? Ciò che accade (tra apprendimento, capricci e dispendio di energia) è consono con la sua età?

  2. Cosa faccio io? Come gestisco i momenti di tensione? Il gioco? La loro crescita sociale?

  3. Cosa posso fare per migliorarmi quindi?

E proprio da questa terza domanda parte la nostra costruzione e miglioramento in genitore consapevole con le Domande Utili.

Vediamo un free style di una serie di domande che potrei pormi pensandoci in varie situazioni:

  • Come parlo?
  • Che tono uso?
  • Che parole uso?
  • Che parloe potrei usare invece?
  • Che linguaggio del corpo adotto?
  • Come passiamo del tempo insieme?
  • Mi congratulo quando fa qualcosa di buono?
  • Lo ringrazio quando fa una gentilezza?
  • Mi scuso se esagero?
  • Cosa posso usare al posto del sarcasmo?

Ti lascio con il suggerimento di quest'altro Vlog per "Quali sono gli obiettivi di un genitore".



Scarica ora l'eBoook di Figli Felici di Debora Conti







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *