Colloquio di lavoro, dal punto di vista del candidato


In questo articolo riporto due audio che si concentrano sul colloquio di lavoro, dal punto di vista del candidato . Domande da fare e da non fare dal suo punto di vista.




Una fonte sicuramente interessante è l’ebook di Paolo Borzacchiello, Stai calmo e supera il colloquio di lavoro. Per chi cerca lavoro e per chi cerca un contratto di collaborazione.

Quali sono i bisogni sociali di un datore di lavoro? Il datore id lavoro vuole essere considerato importante e utile per te e vuole che tu gli riconosca la sua unicità e importanza.

Non sei tu ad aver bisogno di loro, sono loro ad aver bisogno della tua unicità e qualifiche per crescere come azienda.

Ecco le dritte per fare impatto e farsi piacere:

  1. Informati sull’azienda per mostrarti informato
  2. Scegli le tue aziende e documentati per mostrarti selettivo
  3. Non mandare curricula tutti uguali, ma personalizza
  4. Non raccontare i tuoi problemi, tu sei lì per risolvere i loro
  5. Sei tu che fai un favore a loro per aiutarli a risolvere i loro problemi con il tuo servizio
  6. La tua unicità, il tuo impegno, la tua passione saranno la tua arma: da mostrare e non solo da raccontare con mille aggettivi pallosi!
  7. Evita di lamentarti sul vecchio lavoro, parlare male di ex colleghi o capi! (mai parlar male di nessuno)
  8. Racconta di quando sei stato incisivo in precedenti collaborazioni
  9. Dì sempre la verità… altrimenti sorvola

  • Non dire «È scritto nel curriculum», raccontaglielo ancora. Lo vogliono sentire da te!
  • Non parlare solo dei tuoi hobby, il datore di lavoro non è un amico e il colloquio di lavoro non è una chiacchierata al bar
  • Non dire che lavori perché devi o per pagare i tuoi “vizi”
  • Fai domande sull’azienda, sulle loro dinamiche, sul cosa si aspettano da te, sulle loro prospettive
  • Non chiedere solo di vacanze, aumenti, orari di lavoro!

Il colloquio di lavoro serve a te per scegliere bene e a loro per lo stesso motivo. Non fai domande solo per ingraziarteli ma perché ti piace vedere persone che stanno bene in tua presenza e anche grazie alla tua guida comunicativa!





Strumenti di Coaching


FORMAZIONE ONLINE


TUA PER 97€ (IVA COMP.)

Fai volare il tuo stile di coaching! dai struttura con l’OMI Model. Sei un coach di prima leva e vuoi crescere in fretta scoprendo i miei trucchi e anche come mi sono rialzata da vari errori? Sei un coach esperto e vuoi ampliare il tuo stile di coaching? Sei un manager e vuoi gestire il tuo team, individualmente o in gruppo? Devi gestire clienti insoddisfatti e che non si sentono valorizzati? Scopri cosa ho preparato per te! Questo video prodotto si rivolge al coach che vuole affinare la sua tecnica con una struttura universale e degli script già pronti di esercizi di PNL. Si rivolge anche al team leader, professionista o manager che a volte deve vestire i panni del Coach del suo collega o cliente per aiutarlo con le parole.


PROGRAMMA DELLA FORMAZIONE




L’arte di Visualizzare


FORMAZIONE ONLINE


TUA PER 97€ (IVA COMP.)

Usa le visualizzazioni in coaching o sul lavoro. Questo prodotto è adatto a coach, manager, professionisti. Imparane i segreti, sfruttane i trucchi e usa script pronti per te. Evita gli errori più comuni e diventa maestro nel crearle! Sei un coach? Usa le visualizzazioni per aiutare il tuo cliente a raggiungere i suoi obiettivi, in modo più veloce e concreto. Proprio grazie a visualizzazioni ben costruite. Sei un manager? Usa le visualizzazioni per creare il tuo team e far allineare la mission aziendale con la motivazione intrinseca del tuo team. Sei un venditore o un professionista? Aiuta i tuoi clienti a scoprire cosa vogliono veramente e a adattare la tua professionalità alle loro esigenze senza perdere tempo.


PROGRAMMA DELLA FORMAZIONE






  • Example
  • Example

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *