COMPORTAMENTO OPPOSITIVO: COSA FARE? » Parliamo di quei comportamenti oppositivi che tanto ci lasciano spiazzati e dinnanzi ai quali non sappiamo bene cosa fare. Dinnanzi a un bambino che ti urla di "no" e poi ti tira pure un calcio, che getta ciò che ha in mano e se ne va: cosa possiamo fare?

COMPORTAMENTO oppositivo: COSA FARE?


Parliamo di quei comportamenti oppositivi che tanto ci lasciano spiazzati e dinnanzi ai quali non sappiamo bene cosa fare. Dinnanzi a un bambino che ti urla di "no" e poi ti tira pure un calcio, che getta ciò che ha in mano e se ne va: cosa possiamo fare?



COMPORTAMENTO oppositivo: COSA FARE? » Figli Felici » Debora Conti

Ci sono genitori che si imbarazzano, si disperano, si preoccupano. A volte, davanti a un comportamento oppositivo appena accaduto, un genitore non sa bene cosa fare, come re-agire: e allora alziamo la voce, ci arrabbiamo (più di loro!), usiamo le punizioni, esageriamo con le restrizioni (illogiche).

Respiriamo e iniziamo a definire un comportamento oppositivo e poi vedremo cosa è bene fare e cosa è meglio evitare.

Distinguiamo subito uno "sporadico" (e poi definiremo "sporadico") comportamento oppositivo da un disturbo oppositivo-provocatorio (ODD). Quest'ultimo, l'Oppositive Defiant Disorder è definito dal DSM-V come "un atteggiamento di rabbia e ostilità, con comportamenti provocatori e negativi o di vendetta che durano da almeno sei mesi".

I comportamenti oppositivi occasionali (ecco perché sporadici) di alcuni bambini potrebbero essere dovuti a disagi momentanei o potrebbero preparare il terreno a disturbi della condotta (DC) o Disturbi Oppositivi Provocatori (ODD).

Chi mi segue lo sa: a me non piacciono le sigle e le categorizzazioni.

Mi piace andare nel concreto, verso le risoluzioni... Cosa possiamo fare QUNDI per correggere quei comportamenti oppositivi occasionali e per prenderci cura dei nostri figli? Cosa possiamo fare per aiutarli a coltivare un corretto atteggiamento propositivo verso se stessi e la società che li circonda?

I manuali psicologici come il DSM-V forniscono linee guida operative agli psicologi e servono per aiutare a diagnosticare. Poi però dietro una sigla c'è sempre una persona con una sua storia unica, con altre persone che le stanno accanto, che forse sbagliano, che possono correggersi, aiutare... Molto spesso, risolvere! Vediamo alcune situazioni e cosa è bene FARE e NON FARE con un bambino che ricorre a comportamenti oppositivi:

1Se è un toddler, cioè è nei suoi 2 o 3 anni, direi che è assolutamente normale che a volte getti le cose, si ribelli e si voglia imporre. Sta scoprendo l'autorità, come interagire e relazionarsi con gli altri... Sta scoprendo che al mondo esistono le regole, che non c'è sempre e solo lui. Prima cosa: non arrabbiarsi, sorridere e accogliere. Tu che sei genitore di un toddler devi essere contento che si ribelli: è psicologicamente sano che lo faccia in questa fase di creazione della sua indipendenza, agenticità e autostima. Sorridi, contieni in caso di pericolo e insegna con pazienza e gradualità cosa è giusto fare.

2E' inutile e sbagliato punire i figli di continuo. Di punizioni parlo in un altro articolo e ne parlo sempre nella formazione di Figli Felici, tra corsi e online. Esistono punizioni illogiche e inefficaci e esistono "punizioni" che sono "solo" momenti di calma. Si tratta di semplici momenti di astensione da stimoli e da attenzione. La "punizione" è quei 2 o 3 minuti di calma, da solo o con la mamma, sul divano o su una seggiolina in corridoio (e non chiuso dietro una porta!) o sul letto a leggere... Poco importa se sia una sedia o il cuscinone, l'importante è che venga spiegata con serenità (mai urlata) e che non debba mai essere "violentemente" imposta, tra strattoni e spinte.

Conosco una mamma che

Conosco una mamma che per qualsiasi cosa mette in "punizione" (per settimane!) suo figlio. Quel povero bambino è privato di giochi, giochini e televisione per giorni e giorni, semplicemente perché magari a scuola ha tirato un calcio a un compagno. Purtroppo, è stato provato che questo tipo di conseguenza, definita "illogica", non serve a diminuire il comportamento aggressivo, piuttosto crea danni alla personcina emotiva in crescita. La mamma in questione è (purtroppo) convinta che se non fa così adesso, poi suo figlio non avrà rispetto e regole in futuro. Purtroppo non ho la giusta confidenza per aiutarla a capire che facendo così non otterrà un figlio educato ma, forse, un figlio che si allontanerà appena potrà.

3In casa e in famiglia, mantenete un clima sereno: niente minacce, niente urla persistenti (certo, quell'urlo al giorno ci sta :-). Spiegate le cose ai vostri figli e coinvolgeteli emotivamente e nelle attività famigliari. Un bambino con comportamenti oppositivi si sente in disparte, vuole essere considerato di più, vuole attirare la nostra attenzione... E lo fa anche in malo modo.

Non reagire, agisci.

Se tuo figlio sta adottando comportamenti oppositivi in questo periodo per attirare la tua attenzione non re-agire. Come mamma e come coach di genitori attenti, preferisci promuovere l'azione. Il genitore che AGISCE (e non solo re-agisce) è un genitore proattivo, un genitore che educa non di rimbalzo ma che fa partire i giochi. Il genitore che AGISCE è un genitore che promuove, propone, ascolta, si complimenta, accresce e cura l'emotività del figlio.

4Incoraggiate, coinvolgete, complimentatevi con loro. Proprio con un bambino che manifesta un comportamento oppositivo è importante utilizzare il rinforzo positivo. E' facile cadere nel comportamento di risposta: lui è violento, tu sei violento; lui è irrispettoso e tu lo ignori... Proprio con questi bambini è importante passare del tempo insieme, ascoltare, fare cose semplici anche in casa, sorridere amorevolmente. Un complimento per un'azione corretta vale più di tanti suggerimenti dati! Un lavoretto in casa fatto insieme vale più di un giro alle giostre!

I genitori migliori siamo noi

Noi siamo la generazione di genitori migliore della storia, per mantenere questa reputazione è importante continuare a fidarsi di noi, del nostro amore, del rispetto che diamo ai nostri figli e di quello che vogliamo da loro. Si cresce veramente insieme e con gli strumenti giusti che io posso condividere con te nella formazione Figli Felici nelle sue forme, tra corso dal vivo e formazione online.









COMPORTAMENTO oppositivo: COSA FARE? » Figli Felici » Debora Conti Debora Conti è autrice, formatrice, Trainer di PNL a livello internazionale e Coach professionista. È dottoressa in lingue e in psicologia e ha conseguito diversi master. Ha scritto vari libri di crescita personale tra cui alcuni best seller. Ha ideato specifici metodi di auto-aiuto e ama divulgare in modo semplice e pratico solo ciò che trova utile.





Articoli più visti

Ecco i 9 articoli più visti del blog di Debora Conti nella categoria "Figli Felici". Debora Conti è autrice, formatrice, Trainer di PNL riconosciuta a livello internazionale e Coach professionista dal 2006 in Italia.







COMPORTAMENTO oppositivo: COSA FARE? libro

Ecco in dettaglio 5 aree tematiche per iniziare a conoscere il metodo Figli Felici









COMPORTAMENTO oppositivo: COSA FARE? » Figli Felici » Debora Conti

Chi si accontenta gode… e poi continua a crescere.
Debora Conti





Metodo Figli Felici

CORSO A DISTANZA A CASA TUA CON DEBORA!

Aiuta i tuoi figli con la guida emotiva e comportamentale della PNL (Programmazione Neuro Linguistica) della Positive Discipline e dello Yale Parenting Method. Figli Felici è la Formazione Completa per aiutarti a parlare, seguire e guidare i tuoi figli a livello emotivo e comportamentale. + Super Bonus Aiuta i tuoi figli a tornare al peso giusto o a RESTARE personcine Magre Naturalmente per sempre. È uno dei più bei regali che puoi fare ai tuoi figli: la libertà dai vincoli emotivi con il cibo.


PROGRAMMA DEL CORSO    AGGIUNGI AL CARRELLO






Testimonianza di Valentina

Il corso di Debora è interessante e stimolante, tocca in poco tempo diversi punti critici del rapporto genitori o educatori-bambini e fornisce strumenti pratici e intelligenti alla portata di tutti. Valentina, insegnante

Testimonianza di Silvia

Sono onorata di vedere la mia storia in video e spero aiuti altre mamme come me. Da quanto ho seguito i consigli di Debora in casa c’è più calma… In cucina si va sereni e non ho più il terrore di tenere il frigo sotto controllo.

Testimonianza di Denise

Io ho trovato molto utile anche il manuale pdf per ripassare, appuntare strategie, sintetizzare... Davvero molto utile questo corso. Magari sono cose a cui almeno una volta ho sicuramente pensato (tipo il principio di esposizione) ma messe tutte insieme e ordinate ti aiuta a fare ordine mentale... che non fa mai male! Grazie Debora!

Testimonianza di Maria Grazia

I tuoi consigli sono molto utili e li apprezzo molto come stile comunicativo. Maria Grazia N.

Testimonianza di Emanuela S.

Grazie Debora per quest'altro prodotto illuminante. Come tutti i tuoi prodotti sei in grado di aiutare chi ha bisogno con gli strumenti giusti. Ottimo corso online e pieno di consigli pratici. L'unica cosa che temevo era di ritrovarmi con consigli da mamma hippie... non so se mi spiego. Invece, l'idea che subito condividi del rispetto reciproco è fondamentale e mi aiuta a mantenere l'atteggiamento giusto.

Testimonianza di Fabrizio

E’ stata un’esperienza nuova e avevo paura di ritrovarmi con tante belle cose ma poco concrete. Devo dire che invece Debora ti dà tutto. Non si può spagliare. C’è solo da provare. Io e mia moglie ci siamo buttati e in una settimana abbiamo risolto ostacoli di anni.

Testimonianza di Tatiana

Ho avuto l’onore di lavorare con Debora per aiutare mio figlio. Sempre con la playstation, sempre a smangiucchiare. Ora so cosa fare, da tre settimane va decisamente meglio. E’ stata dura resistere alle sue insistenze iniziali ma poi ha ceduto molto più facilmente di quanto mi aspettassi. Mio marito è piacevolmente stupito anche lui! Augh.

Testimonianza di Samantha G.

Da mamma e pediatra mi piace molto la formazione online figli felici e spero di riuscire presto a venire ad un corso dal vivo. Sto consigliando il tuo libro e il tuo sito anche a tanti genitori, e apprezzo molto anche gli altri argomenti di cui ti occupi. Grazie e buone feste, Samantha Gangheri (Pediatra di Libera Scelta, "di famiglia", in provincia di Treviso)

Testimonianza di Alessandra

Ho terminato oggi il corso online di "Giusto Peso Per Sempre - Parenting Method". Un corso molto utile, chiaro e ricco di esempi molto pratici. La riuscita di quello appreso, ovviamente adesso dipende da me e dal coinvolgimento del resto della mia famiglia. Ma so di potercela fare. Se fino a ieri ho lasciato che mio figlio usasse il cibo per sopperire alla noia, (avrà forse preso da me?) da oggi insieme lavoreremo perché il cibo diventi DIVERTIMENTO Grazie Debora!

Testimonianza di Dario

Sono papà di due bimbe piccole e per noi questa formazione online è stato una svolta. Sia io che Miriam, mia moglie, siamo più sereni e distaccati. Complimenti per questo prodotto veramente valido.

Testimonianza di Stefania N.

Io ho acquistato il tuo corso online di cui sono davvero molto grata. I miei figli - 3 maschi - hanno 12 15 e 17 anni, ma trovo che gli spunti siano stati utili comunque, anche se sono gia' un po' più grandi del target a cui si rivolge. Nei primi giorni anche settimane, l'atmosfera era davvero migliorata, l'opposto positivo, per nominare uno dei primi suggerimenti, lavorava alla grande, per tutti e 4. Lo posso dire che è uno strumento da usare anche con persone di tutte le età! L'energia positiva che si sente in casa è completamente diversa, quando impieghi la tua energia sul positivo, sull'incoraggiamento, che può essere verbale, e fin qui forse nulla di nuovo, ma anche sottile, nei pensieri, che, se hanno "aspettative" positive nei confronti di chi è davanti a noi, hanno il potere di muovere le cose, e quindi anche le persone, in senso positivo. Bisogna che tutto ciò che tu insegni diventi automatico, e comporta uno sforzo decisamente importante. E' come cambiare un programma nella tua testa. Sono veramente contenta e ne ho parlato a sorelle, amiche e colleghe.

Testimonianza di Chiara P.

Ho acquistato questa formazione senza tante convinzioni. Ho un figlio di 12 anni e uno di 5. Pensavo di essere già fuori dal tunnel e invece non mi rendevo conto di quante cose lasciavo correre. Si picchiavano e urlavo. Oggi si picchiano e parlo o gli passo accanto. Mi sento più serena e mi piaccio di più perché grido molto meno.

Testimonianza di Mariangela

Ho saputo di Debora leggendo un articolo su un magazine che mi ha incuriosito molto: così l’ho contattata e scoperto una persona UNICA. Debora crede fermamente in quello che dice ed è sinceramente interessata a migliorare la vita delle persone che entrano in contatto con lei..ce la mette veramente tutta. Ho lavorato con lei sulla motivazione e sul potere dell’immaginazione….se lavori sui sogni applicando gli esercizi ed il metodo che lei suggerisce i sogni possono diventare la realtà. Ha uno stile è sincero naturale coerente autorevole ed ha unai grande empatia. Che dire…evviva Debora!

Testimonianza di Marianna

Lo ascolto una volta a settimana o due intanto che torno in auto dal lavoro. E' stupendo! Mi rimette in riga perché spesso dimentico certi atteggiamenti corretti. Grazie Debora perché questa formazione è pieno zeppo di suggerimenti utili e pratici.





Libri & eBook

Porta con te i metodi proposti da Debora Conti. I libri sono un prezioso strumento per accompagnare la propria crescita personale nel quotidiano. Nei libri trovi tutti i segreti che Debora Conti insegna ai corsi dal vivo o nelle formazioni a distanza: per sé e il proprio benessere, per la propria crescita personale, per comunicare meglio con gli altri, sul lavoro, in famiglia e con i figli. Un pregio riconosciuto ai suoi libri? La chiarezza e la praticità.








Figli Felici

Ultimi articoli di Debora Conti nella categoria "Figli Felici". Figli Felici è un metodo educativo elaborato da Debora Conti a seugito della sua esperienza personale di mamma. La PNL applicata agli adulti è molto diversa da quella utile per aiutare i nostri figli. In questo metodo scopri strumenti di PNL per genitori, utili ad aiutare i figli a crescere emotivamente indipendenti, il metodo della Positive Discipline e le dritte comportamentali dello Yale Parenting Center. In Figli Felici trovi il giusto equilibrio tra educazione e rispetto, tra fermezza e dolcezza, tra guida e accompagnamento.


4 atteggiamenti EDUCATIVI da EVITARE e i loro ANTIDOTI pnl genitori positive discipline pnl programmazione neurolinguistica leader emotivo coach comportamentale figli felici yale parenting method


PNL per GENITORI

4 atteggiamenti EDUCATIVI da EVITARE e i loro ANTIDOTI

Nella Positive Discipline, i vari atteggiamenti educativi del genitore si mantengono in perfetto equilibro tra dolcezza e fermezza, indissolubilmente intrecciate insieme, con semplicità e replicabili degli strumenti educativi, in un rapporto di osservazione e ascolto dei figli, con chiarezza dei messaggi e amore donato incondizionatamente. [...]


Prosegui

COMPORTAMENTO oppositivo: COSA FARE? » Libro di Debora Conti