Il FRATELLINO PICCHIA il grande: PERCHÉ e COSA FARE

Il FRATELLINO PICCHIA il grande: PERCHÉ e COSA FARE


Mi scrive una mamma preoccupata perché il fratellino picchia il grande. Cosa fare e cosa non fare? E poi, perché mai il piccolo vuole picchiare?



Il FRATELLINO PICCHIA il grande: PERCHÉ e COSA FARE

In questo video blog ho individuato quattro motivi per cui il fratellino minore picchi il grande. Nello specifico della richiesta il grande va alle medie e il piccolo alla materna. Ecco le quattro ragioni per cui potrebbe essere che il fratellino picchia il grande:

  1. Mette alla prova il fratellone e la sua pazienza e forza,
  2. Mette alla prova la mamma (o il papà) e il suo amore
  3. Per distinguersi dal grande (ti rimando all'idea della Positive Discipline tra "l'appartenere e distinguersi"
  4. Non sa bene come dimostrare scontento per qualcosa.

Per qualsiasi sia la ragione per cui il fratellino picchia il grande, ecco cosa consiglio di non fare. Consiglio di non giustificare MAI il piccolo solo perché è piccolo, farebbe male al grande e darebbe un alibi scorretto al piccolo.

Consiglio poi una formula da usare con il piccolo per insegnargli che è sbagliato: dirgli che non si fa + spiegare il perché + usare un opposto positivo (se non sai cos'è ti consiglio la formazione di Figli Felici. Il tutto chiaramente con il minor numero di parole possibili 🙂

Per farti un esempio, la frase da usare quando il fratellino picchia potrebbe essere: «Non si fa + perché fai male. + Le mani servono per accarezzare/mangiare/giocare.»

Dopo la frase, finita l'urgenza della violenza, suggerisco di non continuare con ramanzine o lunghe tiritere su cosa non si fa. Basta, la lezione funziona se è corta.



Metodo Figli Felici FORMAZIONE ONLINE TUA PER 97€ (IVA COMP.)

Metodo Figli Felici


FORMAZIONE ONLINE


TUA PER 97€ (IVA COMP.)

Aiuta i tuoi figli con la guida emotiva e comportamentale della PNL (Programmazione Neuro Linguistica) della Positive Discipline e dello Yale Parenting Method. Per te c’è “Figli Felici” dal primo anno di età alla pre-adolescenza. Qui impari come parlare, come chiedere, come accompagnare emotivamente e come guidare a livello comportamentale.


PROGRAMMA DELLA FORMAZIONE




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *