INTELLIGENZA EMOTIVA PER I MANAGER » Sull'onda dell'intelligenza emotiva di Daniel Goleman, Anthony Mersino concentra l'argomento sui Project Managers. Ecco perché se sei manager d'azienda devi necessariamente tenerne conto.

Intelligenza emotiva per i Manager


Sull'onda dell'intelligenza emotiva di Daniel Goleman, Anthony Mersino concentra l'argomento sui Project Managers. Ecco perché se sei manager d'azienda devi necessariamente tenerne conto.


Intelligenza emotiva per i Manager » Strumenti di Coaching » Debora Conti

Le origini dell'Intelligenza Emotiva: Daniel Goleman

Ero in Inghilterra quando per la prima volta sentii parlare di Daniel Goleman e del suo libro Intelligenza Emotiva, naturalmente lo divorai e la mia personale rivoluzione cominciò a insinuarsi dentro di me.

I primi a parlare di "Intelligenza Emotiva" furono Peter Salovey e John D. Mayer in un articolo del 1990 pubblicato dalla Yale University. I due psicologi partono naturalmente dalla preistoria dell'intelligenza emotiva. L'interpretazione classica in occidente delle emozioni era la seguente: Le emozioni sono interruzioni disorganizzate dell'attività mentale, così distruttive che devono essere controllate.

Eh, sì, sembra proprio la preistoria ! Poi venne Goleman, poi lo studio dell'amigdala e delle reazioni emotive che bypassano la logica pre-frontale, le neuroscienze, fino ad arrivare alle attuali stimolazioni della scienza genomica e come la nostra chimica ci predisponga a certe limiti-risorse e come "controllarci" rieducandoci a livello comportamentale.

Intelligenza emotiva per tutti

Da Daniel Goleman la morte del quoziente d'intelligenza (I.Q. ) è annunciata. Goleman insinua e prova come le emozioni siano fondamentali per la buona interpretazione di sé e della società. Le emozioni ci danno informazioni sull'ambiente. E questo non può essere sottovalutato. Dagli anni '90, le emozioni non sono più un'ostacolo, da dominare, da riordinare, sono indizi rivelatori della nostra comprensione del mondo. Dobbiamo comprenderle e poi utilizzarle al meglio.

Le emozioni ci impediscono di fare/ottenere/diventare ciò che vogliamo? Goleman rivela di sì. Oltre all'I.Q. noi dobbiamo tenere conto dell'E.Q., quoziente emotivo. Oltre al "Thinking Brain", Goleman ci sprona a cosiderare anche il "Feeling Brain" come parte fondamentale della nostra crescita nel mondo. Il primo passo secondo Goleman è quello di osservarsi e riconoscere le emozioni in risposta a stimolazioni ambientali...

Intelligenza emotiva in azienda

... ed è il punto di partenza anche di Anthony Mersino nel suo libro Emotional Intellingence for Project Managers. Il libro di Mersino è rivolto proprio a Manager di azienda, imprenditori e team leader. Tenere conto dell'intelligenza emotiva nel lavoro permette di conoscersi, guidare, aiutare e consolidare rapporti con i clienti. Vediamo come.

E' sbagliato quando si dice che le emozioni e la vita privata devono restare fuori dall'ufficio. Innanzitutto è impossibile, in secondo luogo, secondo Mersino, tenere conto della propria tendenza emotiva e delle motivazioni intrinseche dei singoli può essere un vero e proprio vantaggio.

Trasformando le tendenze emotive e le motivazioni intrinseche in emozioni positive si migliora nettamente il clima in ufficio e si accresce la produttività. I 4 passaggi che Mersino consiglia (e non solo lui, ma in realtà si riscontrano nei libri di Goleman, Bradberry e alle fonti di Salovey e Mayer) sono i seguenti:

  1. Self-awareness
    La base dell'intelligenza emotiva è l'auto-consapevolezza. Il primo passo è quello di riconoscere le proprie emozioni in generale e in rapporto all'ambiente circostante e gli stimoli presenti.

  2. Self-assessment
    Il secondo passo è quello dell'auto-valutazione. Dopo l'auto-osservazione, una valutazione di come si reagisce è la naturale conseguenza per poi decidere cosa correggere per migliorarsi.

  3. Self-confidence
    Ok, qui arriva il bello. In questa terza fase, Mersino propone di imparare a gestire le proprie emozioni anche in presenza di stimoli esterni difficili, oppositivi, imprevisti...

  4. Self-management
    Infine, il quarto passo per gestire la propria intelligenza emotiva è quello dell'auto-gestione. In pratica, so che a volte la neocorteccia prefrontale viene bypassata da emozioni predominanti come la paura del pericolo o da emozioni apprese e automatiche, quindi imparo a gestire la mia "paralisi" ove consciamente so che non c'è un pericolo reale.

Ok, ma come posso aiutare il mio team con questi consigli?

E vabbè, fin qui non fa una piega. Tutto molto bello ma... Ma, come faccio a trasformare la gestione della propria intelligenza emotiva in azienda? Come faccio a imparare ad aiutare? Come tutto questo può generare un clima sereno in ufficio? E aumentare la produttività? La qualità dell'operato? E il fatturato? Ecco che il libro di Mersino arriva al dunque nell'ultima parte con i seguenti pratici consigli aziendali che approfondisco qui di seguito in ottica PNL:

A Sviluppare la propria social awareness In pratica, sviluppare le proprie capacità di lettura del linguaggio del corpo altrui e - di conseguenza - le capacità empatiche per entrare in relazione con il collega. Prima capisco quale sia il problema: interpretando i segnali del body language (sguardo, spalle, respiro, bocca, tensioni, come gesticola, direzione del corpo mentre parla...) e poi mi adeguo entrando in rapport (come si dice in Programmazione-Neuro Linguistica) empaticamente.

Capire le emozioni dei membri del proprio team è un grande vantaggio e oggi entra a far parte degli strumenti che un manager deve saper usare a proprio vantaggio. L'ascolto empatico e l'osservazione silenziosa, permette al manager e al team leader di capire senza giudicare.

B Educare a emotional boundaries Esiste un modo di parlarsi e di parlare che aumenta il senso dell'auto-controllo, su di sé, sul mondo, sulle cose. Per esempio, correggere linguisticamente en passant un proprio collega quando non si assume la responsabilità di certi fatti è utile a lui e al team. Se un impiegato dicesse qualcosa come: "Mi ha fatto arrabbiare" potresti riformulare semplicemente con una Domanda Utile che riporta la responsabilità su chi parla: "Ah, mi stai dicendo che ti sei arrabbiato quando lui/lei ha fatto/detto quella cosa?".

I confini emotivi tra fatti e persone e tra persone sono un po' come delle regole non scritte che il manager vorrà stabilire più o meno esplicitamente. Abbiamo visto come deve essere chiara la definizione di responsabilità dei propri stati emotivi. Ancora, è importante come un errore sia visto non come una colpa ("E' colpa mia!", E' colpa sua!") ma come responsabilità di tale o tal altra persona e un'opportunità di crescita.

E' anche fondamentale che il manager responsabile del team aiuti il gruppo a capire che i comportamenti sono differenti dall'identità di chi li compie. Se per esempio un membro del team commette un errore non è "uno stupido" (o simili), "ha commesso un errore", più o meno grave.

C Sfruttare le personalità di ciascuno a vantaggio loro e dell'azienda Sull'onda di questa educazione emotiva di cui il bravo manager può prendersi carico, passiamo all'estrema finezza che il team leader può adottare: sfruttare le personalità dei singoli a vantaggio del gruppo. Come Travis Brabberry e Jean Greaves suggeriscono nel loro libro Intelligenza Emotiva 2.0, il manager può imparare a sfruttare i punti deboli e i punti di forza dei propri collaboratori.

Se, per esempio, in un team abbiamo il "tipo ansioso" e il "tipo baldanzoso", sarà bene prenderli entrambi in considerazione prima dell'uscita di un nuovo prodotto: per evitare errori dell'ultimo minuto o ritardi nella pubblicazione. Se per esempio in un team sono presenti il "tipo aggressivo" e il "tipo spugna", sarà utile insegnare al "tipo spugna" che i comportamenti non sono l'identità di una persona e che le parole degli altri sono solo parole. Il "tipo spugna" potrebbe giovare nell'apprendere tecniche di PNL di Indipendenza Emotiva. Una di queste è quella divertente di immaginare di abbassare il volume delle persone che parlano per insultare.

Infine, se per esempio, in un team sono presenti il "tipo bicchiere sempre mezzo vuoto" e il "tipo bicchiere sempre mezzo pieno" potremmo sfruttare le sfumature di realismo e idealismo dei rispettivi collaboratori. Già varie tecniche di PNL suggeriscono questo tipo di analisi a 360°, con per esempio il Disney Strategy di Robert Dilts. Ricordiamo anche i 6 cappelli per pensare" target="_blank">6 cappelli per pensare di De Bono" target="_blank">Edward De Bono, utilissimo strumento in azienda.

Forze e debolezze a vantaggio del team

Nel caso di intelligenza emotiva in azienda, piuttosto che simulare differenti tendenze umorali in esercizi astratti, qui il manager riconosce le personalità dei propri collaboratori e le sfrutta a vantaggio di tutti. Le varie personalità, tra forze e debolezze, non sono appiattite, non sono schiacciate, piuttosto sono considerate per beneficio del risultato.





In coaching con Debora, autrice, formatrice, Trainer di PNL e Coach dal 2006 in Italia.

In coaching con Debora »Il Percorso individuale di Business Coaching, include 5 ore (suddivisibili), scambio email illimitato, compiti mentali da eseguire, la Formazione Online “Strumenti di Coaching” per il manager che vuole relazionarsi meglio con collaboratori e team o per il coach che vuole supporto nel far “volare” il proprio stile di coaching. Debora Conti è autrice, formatrice, Trainer di PNL a livello internazionale e Coach professionista. È dottoressa in lingue e in psicologia e ha conseguito diversi master. Ha scritto vari libri di crescita personale tra cui alcuni best seller. Ha ideato specifici metodi di auto-aiuto e ama divulgare in modo semplice e pratico solo ciò che trova utile.

In coaching con Debora »Il Percorso individuale di Business Coaching, include 5 ore (suddivisibili), scambio email illimitato, compiti mentali da eseguire, la Formazione Online “Strumenti di Coaching” per il manager che vuole relazionarsi meglio con collaboratori e team o per il coach che vuole supporto nel far “volare” il proprio stile di coaching.





Articoli più visti

Ecco i 9 articoli più visti del blog di Debora Conti nella categoria "Strumenti di Coaching". Debora Conti è autrice, formatrice, Trainer di PNL riconosciuta a livello internazionale e Coach professionista dal 2006 in Italia.









Intelligenza emotiva per i Manager, Strumenti di Coaching, Debora Conti
 




Per i coach che vogliono affinare la propria tecnica di coaching. Ottieni Script già pronti di esercizi di PNL e un modello universale per i tuoi incontri di coaching con l’OMI Model. Coach o manager coach? Alle prime esperienze o in progress? Se vuoi sostenere clienti o colleghi con professionalità e metodo, questa è la TUA formazione! + Super Bonus Usa le visualizzazioni per agevolare il cambiamento: in coaching o a livello conversazionale. Ottieni Script di visualizzazioni già pronti e tutti i segreti per usare un linguaggio ipnotico che guida con sapiente leggerezza.


PROGRAMMA DEL CORSO    AGGIUNGI AL CARRELLO







Intelligenza emotiva per i Manager » eBook Gratuito Wide Edizioni

Scarica l'eBook gratuito!


Privacy Policy (GDPR)

* 6 dritte per 7 giorni, 12 pagine di ebook per iniziare





Scopri i riassunti di libri di crescita personale, consigliati da Debora, concetti chiave di comunicazione e psicologia online, consigli utili per la relazione di coppia, guide best seller per la genitorialità e riassunti online sullo sviluppo personale che sono stati aggiunti in Disiato.com nella categoria Crescita & Sviluppo!




  • Emilie Wapnick, Diventa chi sei – Una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni e interessi, MGMT Edizioni, trad. M. Bisanti » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Emilie Wapnick, Diventa chi sei – Una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni e interessi, MGMT Edizioni, trad. M. Bisanti

    Emilie Wapnick, Diventa chi sei – Una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni e interessi, MGMT Edizioni, trad. M. Bisanti è disponibile su Amazon.it L’autrice si propone di arrivare a tutte quelle persone che hanno la necessità di imparare, creare e rendere eclettica la loro identità. Fornisce strumenti utili e suggerimenti per la costruzione di una carriera sostenibile e fruttuosa basata non sulla specializzazione ma sull’esplorazione di più attitudini e passioni.


    Emilie Wapnick, Diventa chi sei – Una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni e interessi, MGMT Edizioni, trad. M. Bisanti è disponibile su Amazon.it   Il riassunto del libro «Emilie Wapnick, Diventa chi sei – Una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni e interessi, MGMT Edizioni, trad. M. Bisanti» è disponibile su Disiato   Emilie Wapnick, Diventa chi sei – Una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni e interessi, MGMT Edizioni, trad. M. Bisanti è disponibile su Il Giardino dei Libri  
  • K. Anders Ericsson, Numero 1 si diventa, Sperling e Kupfer, trad. I. Katerinov » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    K. Anders Ericsson, Numero 1 si diventa, Sperling e Kupfer, trad. I. Katerinov

    K. Anders Ericsson, Numero 1 si diventa, Sperling e Kupfer, trad. I. Katerinov è disponibile su Amazon.it I numeri uno come Mozart o Paganini sono entrati nell’immaginario collettivo come prescelti dotati di un talento innato che possiedono per pura casualità. Per questo accade che molto spesso, nonostante un duro e costante allenamento, ci si accontenti di risultati buoni ma non eccellenti. Grazie ai suoi numerosi studi, l’autore dimostra che chiunque è in grado di raggiungere traguardi inimmaginabili in una certa disciplina, recuperando gli esempi di chi non si è arreso di fronte alle prime difficoltà ma ha continuato a perseguire il proprio obiettivo con tenacia e con il giusto metodo.


    K. Anders Ericsson, Numero 1 si diventa, Sperling e Kupfer, trad. I. Katerinov è disponibile su Amazon.it   Il riassunto del libro «K. Anders Ericsson, Numero 1 si diventa, Sperling e Kupfer, trad. I. Katerinov» è disponibile su Disiato   K. Anders Ericsson, Numero 1 si diventa, Sperling e Kupfer, trad. I. Katerinov è disponibile su Il Giardino dei Libri  
  • Charles Duhigg, Il potere delle abitudini - Come si formano. Quanto ci condizionano. Come cambiarle, TEA Pratica, trad. M. Sartori » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Charles Duhigg, Il potere delle abitudini - Come si formano. Quanto ci condizionano. Come cambiarle, TEA Pratica, trad. M. Sartori

    Charles Duhigg, Il potere delle abitudini - Come si formano. Quanto ci condizionano. Come cambiarle, TEA Pratica, trad. M. Sartori è disponibile su Amazon.it L’intento è quello di spiegare come nascono le abitudini, come modificare quelle dannose e come crearne di nuove. L’intento è anche quello di dare una visione delle abitudini di organizzazioni e aziende di successo. Ogni capitolo affronta a un argomento centrale: «le abitudini si possono cambiare, se capiamo come funzionano».


    Charles Duhigg, Il potere delle abitudini - Come si formano. Quanto ci condizionano. Come cambiarle, TEA Pratica, trad. M. Sartori è disponibile su Amazon.it   Il riassunto del libro «Charles Duhigg, Il potere delle abitudini - Come si formano. Quanto ci condizionano. Come cambiarle, TEA Pratica, trad. M. Sartori» è disponibile su Disiato   Charles Duhigg, Il potere delle abitudini - Come si formano. Quanto ci condizionano. Come cambiarle, TEA Pratica, trad. M. Sartori è disponibile su Il Giardino dei Libri  
  • Andrea Magrin, Non penso dunque sono, Youcanprint » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Andrea Magrin, Non penso dunque sono, Youcanprint

    Andrea Magrin, Non penso dunque sono, Youcanprint è disponibile su Amazon.it L’intento dell’autore è quello di far sperimentare al lettore la possibilità di liberarsi da stress, paure, sofferenze e fargli scoprire cosa si nasconde al di là della mente, aumentando significativamente la propria percezione e sensibilità. L’autore si augura che questo suo libro possa rappresentare un punto di svolta per il lettore che sperimenta il suo metodo e desidera tirar fuori quante più persone possibili dalla tossicodipendenza causata dalle emozioni.


    Andrea Magrin, Non penso dunque sono, Youcanprint è disponibile su Amazon.it   Il riassunto del libro «Andrea Magrin, Non penso dunque sono, Youcanprint» è disponibile su Disiato   Andrea Magrin, Non penso dunque sono, Youcanprint è disponibile su Il Giardino dei Libri  
  • Malcolm Gladwell, In un batter di ciglia. Il potere segreto del pensiero intuitivo, Oscar Mondadori, Trad. M. Parizzi » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Malcolm Gladwell, In un batter di ciglia. Il potere segreto del pensiero intuitivo, Oscar Mondadori, Trad. M. Parizzi

    Malcolm Gladwell, In un batter di ciglia. Il potere segreto del pensiero intuitivo, Oscar Mondadori, Trad. M. Parizzi è disponibile su Amazon.it L’autore si propone come obiettivo quello di mostrare che spesso le decisioni prese velocemente possono essere efficaci tanto quanto le decisioni frutto di lunghe riflessioni. Sceglie di aiutare i lettori a distinguere in quali situazioni le une siano meglio delle altre, e in ultimo, come le prime impressioni e i giudizi istantanei possano essere educati e controllati.


    Malcolm Gladwell, In un batter di ciglia. Il potere segreto del pensiero intuitivo, Oscar Mondadori, Trad. M. Parizzi è disponibile su Amazon.it   Il riassunto del libro «Malcolm Gladwell, In un batter di ciglia. Il potere segreto del pensiero intuitivo, Oscar Mondadori, Trad. M. Parizzi» è disponibile su Disiato   Malcolm Gladwell, In un batter di ciglia. Il potere segreto del pensiero intuitivo, Oscar Mondadori, Trad. M. Parizzi è disponibile su Il Giardino dei Libri  
  • Gennaro Romagnoli, Facci Caso. Come non farti distrarre dalle sciocchezze e dare attenzione a ciò che conta davvero nella vita, Mondadori » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Gennaro Romagnoli, Facci Caso. Come non farti distrarre dalle sciocchezze e dare attenzione a ciò che conta davvero nella vita, Mondadori

    Gennaro Romagnoli, Facci Caso. Come non farti distrarre dalle sciocchezze e dare attenzione a ciò che conta davvero nella vita, Mondadori è disponibile su Amazon.it L’autore si propone di spiegare cosa sia davvero l’attenzione e come poterla allenare. Attraverso esercizi, aneddoti e teorie scientifiche fornisce strumenti per imparare a gestirla e di conseguenza gestire meglio la propria vita.


    Gennaro Romagnoli, Facci Caso. Come non farti distrarre dalle sciocchezze e dare attenzione a ciò che conta davvero nella vita, Mondadori è disponibile su Amazon.it   Il riassunto del libro «Gennaro Romagnoli, Facci Caso. Come non farti distrarre dalle sciocchezze e dare attenzione a ciò che conta davvero nella vita, Mondadori» è disponibile su Disiato   Gennaro Romagnoli, Facci Caso. Come non farti distrarre dalle sciocchezze e dare attenzione a ciò che conta davvero nella vita, Mondadori è disponibile su Il Giardino dei Libri  



Scopri i riassunti di libri di crescita personale, consigliati da Debora, concetti chiave di comunicazione e psicologia online, consigli utili per la relazione di coppia, guide best seller per la genitorialità e riassunti online sullo sviluppo personale che sono stati aggiunti in Disiato.com nella categoria Crescita & Sviluppo!




  • Louise Hay, Il potere delle donne. Guida al successo per tutte le donne, MyLife, trad. K. Prando » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Louise Hay, Il potere delle donne. Guida al successo per tutte le donne, MyLife, trad. K. Prando

    In questo libro l’intento dell’autrice è quello di aiutare le donne a realizzare il loro potenziale affinché ritrovino la capacità di provare autostima, amore per se stesse e sentano di meritarsi un posto importante nella società.


    Louise Hay, Il potere delle donne. Guida al successo per tutte le donne, MyLife, trad. K. Prando è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Louise Hay, Il potere delle donne. Guida al successo per tutte le donne, MyLife, trad. K. Prando» è disponibile su Disiato   Louise Hay, Il potere delle donne. Guida al successo per tutte le donne, MyLife, trad. K. Prando è disponibile su Il Giardino dei Libri  
  • E. De Bono, Sei cappelli per pensare, Best Bur, trad. F. Terrenato » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    E. De Bono, Sei cappelli per pensare, Best Bur, trad. F. Terrenato

    L’autore intende descrivere e diffondere il metodo dei sei cappelli, sei modi distinti di pensare che facilitano la modalità di pensiero efficace, senza perdite di tempo e senza discussioni inutili generate dal voler spesso fare troppe cose per volta. Un metodo la cui funzione sarà valorizzata da quante più persone lo utilizzeranno e condivideranno.


    E. De Bono, Sei cappelli per pensare, Best Bur, trad. F. Terrenato è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «E. De Bono, Sei cappelli per pensare, Best Bur, trad. F. Terrenato» è disponibile su Disiato   E. De Bono, Sei cappelli per pensare, Best Bur, trad. F. Terrenato è disponibile su Il Giardino dei Libri  
  • Marco Valerio Ricci, È tutto perfetto così com’è, Anteprima » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Marco Valerio Ricci, È tutto perfetto così com’è, Anteprima

    L’intento dell’autore in questo libro è quello di scoprire cosa fa la differenza in un percorso di coaching per poter cambiare il proprio destino. Grazie al metodo di coaching D-K.a.l.t Yourself, l’autore propone una visione olistica del cambiamento, fatto di induzioni già pronte, domande e esercizi guidati a svelarsi e crescere.

    Il riassunto del libro «Marco Valerio Ricci, È tutto perfetto così com’è, Anteprima» è disponibile su Disiato  
  • Nancy Cooklin, Crea te stessa, Sperling e Kupfer » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Nancy Cooklin, Crea te stessa, Sperling e Kupfer

    L'intento di questo libro è quello di trasformare i desideri in decisioni con passione, creatività e coraggio. Seguendo le tre chiavi femminili e tanti strumenti concreti l'autrice guida la lettrice alla conoscenza e all'apprezzamento di se stessa verso la felicità.


    Nancy Cooklin, Crea te stessa, Sperling e Kupfer è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Nancy Cooklin, Crea te stessa, Sperling e Kupfer» è disponibile su Disiato   Nancy Cooklin, Crea te stessa, Sperling e Kupfer è disponibile su Il Giardino dei Libri  





Scopri i riassunti di libri di crescita personale, consigliati da Debora, concetti chiave di comunicazione e psicologia online, consigli utili per la relazione di coppia, guide best seller per la genitorialità e riassunti online sullo sviluppo personale che sono stati aggiunti in Disiato.com nella categoria Crescita & Sviluppo!




  • Claudio Belotti, Super You, Bur Rizzoli » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Claudio Belotti, Super You, Bur Rizzoli

    L’intento dell’autore è quello di accompagnare i suoi lettori nell’individuazione dei propri talenti e come allenarli per essere una persona felice e godersi la vita attraverso l’utilizzo della metafora dei supereroi (sia quelli dei fumetti ma soprattutto quelli reali) e dei loro superpoteri.


    Claudio Belotti, Super You, Bur Rizzoli è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Claudio Belotti, Super You, Bur Rizzoli» è disponibile su Disiato   Claudio Belotti, Super You, Bur Rizzoli è disponibile su Il Giardino dei Libri  
  • Nathaniel Branden, I sei pilastri dell’autostima, Corbaccio, trad. O. Crosio » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Nathaniel Branden, I sei pilastri dell’autostima, Corbaccio, trad. O. Crosio

    Tutto dipende dall’autostima, il giudizio più importante per noi e quello che noi diamo a noi stessi. L’autostima è alla base di molti disturbi, dalla depressione all’ansia, dall’incapacità di affermarsi professionalmente alle difficoltà che riscontriamo nel relazionarci con gli altri. Su questo assunto e sui sei pilastri dell’autostima si basa il corposo testo del libro per aiutare i lettori a vivere “in armonia con se stesso”.


    Nathaniel Branden, I sei pilastri dell’autostima, Corbaccio, trad. O. Crosio è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Nathaniel Branden, I sei pilastri dell’autostima, Corbaccio, trad. O. Crosio» è disponibile su Disiato   Nathaniel Branden, I sei pilastri dell’autostima, Corbaccio, trad. O. Crosio è disponibile su Il Giardino dei Libri  
  • Nancy Cooklin, Crea te stessa, Sperling e Kupfer » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Nancy Cooklin, Crea te stessa, Sperling e Kupfer

    L'intento di questo libro è quello di trasformare i desideri in decisioni con passione, creatività e coraggio. Seguendo le tre chiavi femminili e tanti strumenti concreti l'autrice guida la lettrice alla conoscenza e all'apprezzamento di se stessa verso la felicità.


    Nancy Cooklin, Crea te stessa, Sperling e Kupfer è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Nancy Cooklin, Crea te stessa, Sperling e Kupfer» è disponibile su Disiato   Nancy Cooklin, Crea te stessa, Sperling e Kupfer è disponibile su Il Giardino dei Libri  
  • Paul McKenna, Posso farti diventare ricco, TEA edizioni, trad. S. Sinigaglia » Libri crescita & sviluppo » Strumenti di Coaching

    Paul McKenna, Posso farti diventare ricco, TEA edizioni, trad. S. Sinigaglia

    Nella prefazione scritta da Richard Branson, viene subito spiegato che diventare ricchi non è il semplice accumulare soldi. Per avere successo oggi – dice Branson –è necessario essere ricchi in felicità, amicizie, salute, idee. L’intento di McKenna è proprio questo, quello di aiutare il lettore a cambiare atteggiamento nei confronti dei soldi per poterli usare a servizio dell’umanità e di una vita personale migliore.


    Paul McKenna, Posso farti diventare ricco, TEA edizioni, trad. S. Sinigaglia è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Paul McKenna, Posso farti diventare ricco, TEA edizioni, trad. S. Sinigaglia» è disponibile su Disiato   Paul McKenna, Posso farti diventare ricco, TEA edizioni, trad. S. Sinigaglia è disponibile su Il Giardino dei Libri  


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *