Leadership al femminile: uno studio della Harvard Business Review


E se scoprissimo che la leadership femminile fosse più “produttiva” di uno stile maschile? E cosa intendiamo per leadership in generale? Scopriamolo attraverso una ricerca della Harvard Business Review del 2012.



Leadership al femminile: uno studio della Harvard Business Review

PDF - Ricerca Harvard Business Review del 2012

L’intervista rivoluzionaria

Furono scelte 360 persone per valutare la leadership dei propri capi e manager. Selezionarono 16 qualità da valutare e che rispettano (secondo meta ricerche) caratteristiche di leadership ed efficacia. Ai 360 intervistati fu chiesto di valutare come il proprio leader intraprendesse iniziative, aiutasse lo sviluppo del team, motivasse i colleghi e perseguisse la propria crescita personale.

Ecco cosa emerse:

  1. Il 64% dei leaders oggetto della ricerca era uomo, e più il livello di responsabilità saliva più la percentuale di donne leader si assottigliava

  2. Gli stereotipi sono duri a morire (si dice che tre generazioni sia il tempo minimo e sufficiente per abbandonare uno stereotipo) e i 360 intervistati ne avevano a livello generalizzato su uomini e donne (e sia uomini sia donne)

  3. Poi però, valutando nello specifico i propri leader uomini e donne, si scoprirono risultati molto interessanti.

Dallo schema qui riportato emerge chiaramente che, nello specifico, e quindi oltre gli stereotipi che emergono automaticamente nella mente, le donne leader valutate ottennero una valutazione migliore in tutte le 16 caratteristiche di leadership valutate.

<?php echo get_the_title();?>

Ecco le 16 competenze della leadership valutate nella survey:

  1. Prendere iniziative,
  2. Perseguire lo sviluppo personale,
  3. Mostrare alta integrità e onestà,
  4. Procedere per risultati,
  5. Promuovere lo sviluppo personale altrui,
  6. Ispirare e motivare gli altri,
  7. Costruire relazioni,
  8. Collaborazione e lavoro di squadra,
  9. Stabilire obiettivi flessibili,
  10. Campioni nel cambiamento,
  11. Risolvere problemi e analizzare situazioni,
  12. Comunicazione potente,
  13. Connettere il gruppo verso il mondo,
  14. Innovazione,
  15. Capacità tecniche e professionali,
  16. Sviluppare prospettive strategiche.

TUTTE, e non solo la maggior parte o alcune… Tutte, sono state valutate nel caso specifico, superiori per capi e manager donne rispetto a capi e manager uomini.

Le conclusioni dell’Harvard Business Review?

Gli stupefacenti risultati riportati dimostrano che donne al potere sono meglio percepite e riescono meglio per sé e per il gruppo. Se lo stereotipo per cui la donna è indicata come “essere che si prende cura” e l’uomo come “colui che promuove il cambiamento” passasse oggi per una strada diversa?

PRIMA ADESSO
Competere per crescere Prendersi cura per crescere

Prendersi cura per cambiare e per crescere

E se il cambiamento oggi passasse attraverso il “prendersi cura” di sé e degli altri? Io credo proprio che sia questa la risposta da estrapolare dalla survey proposta ai 360 dipendenti. Il cambiamento e lo sviluppo non passano più oggi (sia per uomini lungimiranti, sia per donne consapevoli) attraverso la competizione o la lotta, oggi la crescita e lo sviluppo passano ATTRAVERSO il prendersi cura: di sé, degli altri, del mondo.



Mindset & Obiettivi


VIDEO CORSO A CASA TUA CON DEBORA!


IN OFFERTA › TUA PER 97€ anziché 150€ (IVA COMP.)

Gestisci i tuoi obiettivi con il giusto Mindset e la mente inconscia. Lavora per te, per il tuo futuro e per le tue relazioni di oggi. Questa formazione unica e completa ti svelerà i segreti della comunicazione con la tua mente inconscia per ottenere ciò che vuoi e per relazionarti con le persone attorno a te. Dimentica la procrastinazione, dimentica la frustrazione, dimentica le relazioni dannose. Con questa formazione online “Mindset & Obiettivi” ottieni tre formazioni complete e ti formi quando vuoi, quante volte vuoi con Debora Conti e nel gruppo di supporto. Ottieni video, audio, mappe, manuali e aggiornamenti futuri inclusi.


PROGRAMMA DEL CORSO



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *