Debora Conti è autrice, formatrice, Trainer di PNL riconosciuta a livello internazionale e Coach professionista dal 2006 in Italia e a Milano.
Debora Conti è autrice, formatrice, Trainer di PNL riconosciuta a livello internazionale e Coach professionista dal 2006 in Italia e a Milano.
Debora Conti è autrice, formatrice, Trainer di PNL riconosciuta a livello internazionale e Coach professionista dal 2006 in Italia e a Milano.

Migliorare il linguaggio con i Figli

Ultimi articoli di Debora Conti nella categoria "Migliorare il linguaggio con i Figli". Figli Felici è un metodo educativo elaborato da Debora Conti a seugito della sua esperienza personale di mamma. La PNL applicata agli adulti è molto diversa da quella utile per aiutare i nostri figli. In questo metodo scopri strumenti di PNL per genitori, utili ad aiutare i figli a crescere emotivamente indipendenti, il metodo della Positive Discipline e le dritte comportamentali dello Yale Parenting Center. In Figli Felici trovi il giusto equilibrio tra educazione e rispetto, tra fermezza e dolcezza, tra guida e accompagnamento.


Migliorare il linguaggio con i Figli » Corso a distanza  Figli Felici per diventare genitori leader e coach » Debora Conti » Autrice, formatrice, Trainer di PNL a livello internazionale e Coach professionista.

Testimonianza di Samantha G.

Testimonianza di Valentina

Testimonianza di Dario

Testimonianza di Chiara P.

Testimonianza di Emanuela S.

Testimonianza di Marianna

Testimonianza di Alessandra

Testimonianza di Denise

Testimonianza di Mariangela

Testimonianza di Silvia

Testimonianza di Tatiana

Testimonianza di Fabrizio

Testimonianza di Maria Grazia

Testimonianza di Stefania N.





Migliorare il linguaggio con i Figli

Migliorare il linguaggio con i Figli

NON salvarli dalle EMOZIONI


La nostra società è concentrata sulla gestione delle emozioni e sulla buona riuscita in questo. E' un ottimo proposito, un buon passo avanti rispetto a prima quando si pensava solo (e necessariamente) a portare i soldi a casa per comprare il pane e il pezzo di bollito per la domenica. Al tempo le emozioni erano messe in secondo piano, prima c'era la sopravvivenza. Prima c'era la libertà, la pace. Quella vera, quella dalle guerre.


Prosegui