Niente scuse… genetiche! Cosa dicono Wayn Dyer e Bruce Lipton?

Nel suo libro Niente scuse, Wayne Dyer ci fa molti esempi di scuse che spesso e volentieri attiviamo per giustificare la mancata presa di responsabilità delle nostre azioni. Quando cerchiamo di modificare degli aspetti della nostra personalità, e ci troviamo di fronte a delle resistenze, spesso facciamo ricorso alla genetica. Crediamo nell'esistenza biologicamente determinata dei "geni dell'infelicità", dei "geni del sovrappeso" e dei "geni della timidezza"... Un po' come ci dicevano le riviste fino a un decennio fa /solo un decennio fa.

Ascolta qui il podcast


Così, le nostre buone intenzioni cosa fanno? Falliscono. Perché la scusa genetica diventa, quindi, la scelta per proteggersi da un possibile fallimento. Diciamo cose come «Non potrò mai raggiungere il mio peso forma, perché in famiglia siamo tutti sovrappeso» oppure «Non sarò in grado di affrontare un discorso in pubblico perché sono notoriamente timido». Dirò «Non sono coraggioso», «Non sono costante», «Sono sempre stata una persona istintiva», «Fa parte del mio carattere» e infine, semplicemente, dico «Sono fatta così / Sono fatto così».

Questi pensieri partono dall'assunto che alcune caratteristiche siano proprie del nostro DNA, componenti essenziale di noi stessi e quindi immodificabili. Qui non voglio parlarti neanche dalla rivoluzione in biologia, partita dal meraviglioso libro di Bruce Lipton, La biologia delle credenze - che ti consiglio vivamente! ...Nel quale si dimostra che l'ambiente, fatto di situazioni, di cibo, di pensieri, di credenze, incida per il 51 % sull'attivazione genetica, ci dice Bruce Lipton...

Io voglio qui, invece, focalizzarmi solo sulle scuse, solo sul potere delle scuse. La mente è uno strumento eccezionale: può fare miracoli o può fare danni, può fare disastri. Ne siano d'esempio gli studi relativi all'effetto placebo, che tutti conosciamo, sull'uso dei farmaci - per esempio - celeberrimi sono i raffronti con i pagliativi e gli antidepressivi, o persino su alcune guarigioni dopo gli interventi chirurgici... effettivamente non praticati. Famosi sono quelli interventi fatti sulle ginocchia perché doloranti, ma che in realtà sono state soltanto aperte, non è stato corretto niente, ma il paziente, poi dopo, si sentiva meglio.

Se pure ci fosse una base genetica a giustificare i nostri comportamenti, voglio dire, possono essere modificati. Come possono essere modificati? Stando attenti a come ci parliamo. Riprendiamo gli esempi di prima: chi dice che io non sia coraggiose? E perché mai dovrebbe essere geneticamente iscritto nelle mie cellule in modalità indelebile? Chi dice che non posso parlare in pubblico perché sono timido? Chi mi definisce istintiva e che cosa significa poi dopo? E perché dovrebbe essere genetico? E per chi giustifica sovrappeso a livello genetico, guardiamo attorno a chi condivide lo stesso patrimonio genetico, per esempio, ma non lo stesso atteggiamento con il cibo: tra fratelli e sorelle è abbastanza facile. Allungando un po' il cannocchiale si osserva chi mangia extra e chi no. È irreversibile? Assolutamente no (sottolineato due volte!). Ripensando anche agli insegnamenti di Lipton e Dyer : è gestibile, a portata di tutti, a portata del nostro cambiamento, senza scuse. Ciao

I due libri citati sono presenti tra i riassunti in www.disiato.com


Introduxzione all'Indipendenza Emotiva

Podcast

Cos'è il metodo dei Ricordi?


La crescita personale è difficile... in TRE passi!


Felicità e senso della vita





Niente scuse… genetiche! Cosa dicono Wayn Dyer e Bruce Lipton?



Libri consigliati

Emily Esfahani Smith, Cercare la felicità non rende felici, Il Punto d’incontro, F. Andreella è disponibile su Amazon.it Emily Esfahani Smith, Cercare la felicità non rende felici, Il Punto d’incontro, F. Andreella
L’intento dell’autrice è aiutare il lettore a cercare la via per vivere una vita ricca e appagante, oltre alla felicità, effimera e superficiale. Per vivere una vita soddisfacente occorre un approccio diverso e l’autrice ce lo mostra. Grazie alle sue ricerche e interviste riportate nel libro, Emily Esfahani Smith ci presenta in dettaglio come vivere una vita piena seguendo i quattro pilastri: appartenenza, scopo, trascendenza, narrazione.


Emily Esfahani Smith, Cercare la felicità non rende felici, Il Punto d’incontro, F. Andreella è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Emily Esfahani Smith, Cercare la felicità non rende felici, Il Punto d’incontro, F. Andreella» è disponibile su Disiato   Emily Esfahani Smith, Cercare la felicità non rende felici, Il Punto d’incontro, F. Andreella è disponibile su Il Giardino dei Libri  

Raffaele Morelli, La vera cura sei tu, Mondadori è disponibile su Amazon.it Raffaele Morelli, La vera cura sei tu, Mondadori
L’intento dell’autore è quello di insegnarci a prenderci cura di noi stessi e a trovare da soli la via della guarigione. Non cerchiamo le risposte altrove, non giudichiamoci, affidiamoci a noi stressi e lasciamo fluire l’energia dentro di noi – ricorda l’autore. Il libro presenta 13 mosse per prendersi cura di sé. L’autore riprende la saggezza degli antichi, da Platone a Lao Tse per curare l’anima.


Raffaele Morelli, La vera cura sei tu, Mondadori è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Raffaele Morelli, La vera cura sei tu, Mondadori» è disponibile su Disiato   Raffaele Morelli, La vera cura sei tu, Mondadori è disponibile su Il Giardino dei Libri  

Thich Nhat Hanh, Buddha vivente Cristo vivente, Garzanti, trad. G. Maugeri è disponibile su Amazon.it Thich Nhat Hanh, Buddha vivente Cristo vivente, Garzanti, trad. G. Maugeri
Con la metafora di “un’ottima macedonia”, Thich Nhat Hanh invita i lettori a pensare alla vita religiosa al di là delle religioni. Bando alle ristrettezze di vedute, l’autore invita a praticare il non attaccamento alle opinioni e visioni acquisite, così da aprirsi al dialogo. L’esperienza di guerre e repressioni nel suo Vietnam accompagnano l’invito alla comprensione e alla compassione.


Thich Nhat Hanh, Buddha vivente Cristo vivente, Garzanti, trad. G. Maugeri è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Thich Nhat Hanh, Buddha vivente Cristo vivente, Garzanti, trad. G. Maugeri» è disponibile su Disiato   Thich Nhat Hanh, Buddha vivente Cristo vivente, Garzanti, trad. G. Maugeri è disponibile su Il Giardino dei Libri  

Monica Morganti, Gestire la rabbia. Mindfulness e mandala per imparare a controllare e usare questa emozione travolgente, Franco Angeli è disponibile su Amazon.it Monica Morganti, Gestire la rabbia. Mindfulness e mandala per imparare a controllare e usare questa emozione travolgente, Franco Angeli
L’autrice intende far scoprire al lettore quale è la vera origine della rabbia, un’emozione negativa spesso repressa anche a causa delle regole imposte dalla società. I test auto-valutativi proposti permettono al lettore di conoscersi meglio e di scoprire le radici della propria rabbia interiore. Pratiche essenziali per la guarigione sono la mandalaterapia e la scrittura creativa.


Monica Morganti, Gestire la rabbia. Mindfulness e mandala per imparare a controllare e usare questa emozione travolgente, Franco Angeli è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Monica Morganti, Gestire la rabbia. Mindfulness e mandala per imparare a controllare e usare questa emozione travolgente, Franco Angeli» è disponibile su Disiato   Monica Morganti, Gestire la rabbia. Mindfulness e mandala per imparare a controllare e usare questa emozione travolgente, Franco Angeli è disponibile su Il Giardino dei Libri  

Lucia Giovannini, Mi merito il meglio, Ed. Sperling e Kupfer è disponibile su Amazon.it Lucia Giovannini, Mi merito il meglio, Ed. Sperling e Kupfer
Con questo libro l’autrice vuole fornire un manuale molto pratico con una sequenza di lezioni proposte in modo da accompagnare il lettore nel raggiungimento della consapevolezza interiore. Lucia Giovannini crede fermamente che ognuno di noi abbia una sua potenzialità e debba individuare lo scopo per il quale è sulla terra e il contributo che può offrire. Può farlo attraverso questo testo, immedesimandosi nei personaggi che rappresentano diverse tipologie di essere umani, e anche grazie alle riflessioni e domande proposte mano a mano che si avanza nella lettura.


Lucia Giovannini, Mi merito il meglio, Ed. Sperling e Kupfer è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Lucia Giovannini, Mi merito il meglio, Ed. Sperling e Kupfer» è disponibile su Disiato   Lucia Giovannini, Mi merito il meglio, Ed. Sperling e Kupfer è disponibile su Il Giardino dei Libri  

Offerta formazione

Coach & Speaker


Debora Conti è autrice, coach e speaker. Trainer di PNL riconosciuta a livello internazionale e Coach professionista dal 2005 in Italia.

Debora Conti


Coaching con Debora Conti

Contatto


Support
support@deboraconti.com

Social

Newsletter


Indirizzo email *



© Copyright Debora Conti, wide srl 2022

© Copyright – Debora Conti, wide Srl 2022
© Copyright – Debora Conti, wide Srl 2022