G.R.O.W. in quarantena: prepararsi per la rinascita

Dunque voglio fare un piccolo video, un video breve insomma, un video molto pratico, ancora in questi giorni di quarantena, di isolamento, nei quali, oltre che guardarci un po' le serie televisive (che ogni tanto ci sta), fare un po' di esercizio fisico (che dovrebbe essere una delle nostre priorità, così da tornare poi forti ed energici ad una vita semi-normale)... Insomma quando tutto tornerà più o meno alla normalità...

Ascolta qui il podcast


Voglio presentarti adesso uno dei classici strumenti della formazione, della crescita personale, del coaching che è l'acronimo GROW per organizzarsi un po' meglio nelle idee. Non è il classico esercizio solo per stabilire / settare un obiettivo, è un filo di più... Allora GROW questo acronimo attribuito a John Whitmore, nel quale la G sta per Goals, la R sta per Reality, Realtà. Quindi, Goals è obiettivi, Reality sta per la realtà, il quadro della realtà. O sta per opzione, options e la W sta per più o meno quello che viene insegnato quando si insegna a scrivere un testo, a parte il Why, che comunque dovrebbe essere una motivazione all'inizio, nello stabilire i propri Goals... La W vuole elencarci il Who, chi, il With whom, con chi, il What, che cosa, il Where e il When... Insomma sono quelle domande che iniziano con la W.

Perché è interessante questo strumento? E perché potrebbe essere interessante adesso in questa fase, dove siamo in questa nostra bolla (periodo Covid). Perché inizia proprio dall'obiettivo. Inizia dal punto finale, e poi man mano va a ritroso. Mi sembra molto molto utile, molto molto pratico.

Un po' come quando nelle visualizzazioni, che piace molto fare a me, si parte dall'idea, si parte dalla persona che voglio essere, si parte dall'idea di finale... E poi si va, mano a mano, a ritroso nella pratica. Parto dalla Big Picture però poi dopo vado nella pratica, altrimenti resta un bel sogno. Noi vogliamo invece trasformarlo in qualcosa di perseguibile. Allora Goals quindi. Una persona inizia dalla G, stabilisce il proprio obiettivo: "Vorrei fare questo", più o meno nella realtà, adesso non stiamo lì a guardare quanto è fattibile la cosa, ma insomma si parte dalla Big Picture poi dopo si va a ritroso.

Alla fine, dopo che hai stabilito la tua G, cioè i tuoi Goals, o il tuo Goal, il tuo obiettivo, vai a ritroso. "Ok, questo è l'obiettivo, ma la R, la realtà, che cos'è?" E quindi siamo già alla seconda lettera, la R la realtà: che cos'è? che cosa c'è? cosa posso sfruttare dalla realtà? cosa manca? cosa voglio integrare nelle mie capacità? cosa voglio? cosa voglio prendere / adottare dalle mie capacità? Non so la costanza in un ambiente, e attribuirla e allargarla ad un altro ambiente, e così via... Le convinzioni in un ambiente e metterle in una situazione e allargarle anche a un'altra situazione, così che la realtà poi dopo sia in funzione della prima lettera, cioè dell'obiettivo o degli obiettivi.

O sta per Opzioni: "Cosa posso fare? Cosa non posso fare?" Lì vado sempre più nel dettaglio, cosa è fattibile? E cosa mi piace? Quello che a me piace distinguere, quando faccio, quando invito a fare un percorso di coaching è identificare sempre ciò che è fattibile e piacevole allo stesso tempo. Cioè: posso e voglio farlo insieme? Perché, se posso e non voglio è inutile. Se voglio e non posso, è inutile. Le opzioni devono assolutamente rispondere a questi due prerequisiti.

Quindi, abbiamo visto la G, abbiamo visto la R, abbiamo visto la O, adesso sempre più nel concreto, non ci resta che rispondere alla W: chi, con chi, quando, dove, che cosa... Quindi, lì sempre più nello specifico, qualsiasi sia stato l'obiettivo, che sta bene nella realtà, che riesco a rendere parte della mia prossima realtà, del presente, del futuro, poi dopo, vado avanti ad analizzare le opzioni, e scegliere quelle fattibili e piacevole per me, e poi alla fine... Vado nel concreto, scrivo esattamente chi, con chi, cosa, quando, il come, il dove...

Queste sono tutte le classiche W degli articoli da giornale così che identificano una situazione ben chiara, e noi vogliamo farlo proprio con i nostri obiettivi. Ecco che questo strumento molto pratico, mi sembra - così - parte integrante di questa bolla, che ci poi ci permetterà di rinascere, di nascere come persone. Se non possiamo rinascere, non abbiamo il potere di rinascere come collettività, noi nella nostra azione di persona individuale, possiamo comunque contribuire alla collettività, facendo il meglio per quello che possiamo per noi. Ti saluto, un abbraccio, Ciao


Group Coaching

Podcast

Libro


Che cos'è l'effetto Romeo e Giulietta?


Cos'è la tecnica dell'ABC?





G.R.O.W. in quarantena: prepararsi per la rinascita



Libri consigliati

Lise Bourbeau, Le 5 ferite e come guarirle, Ed. Amrita, trad. D. Muggia è disponibile su Amazon.it Lise Bourbeau, Le 5 ferite e come guarirle, Ed. Amrita, trad. D. Muggia
L’autrice intende fornire una descrizione dettagliata per ogni tipo di ferita, a cui viene associata una maschera che la nasconde. La scoperta della ferita e il comportamento che ne consegue non sono irreversibili ma possono essere affrontati attraverso opportuni percorsi di guarigione e di accettazione della ferita stessa.


Lise Bourbeau, Le 5 ferite e come guarirle, Ed. Amrita, trad. D. Muggia è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Lise Bourbeau, Le 5 ferite e come guarirle, Ed. Amrita, trad. D. Muggia» è disponibile su Disiato   Lise Bourbeau, Le 5 ferite e come guarirle, Ed. Amrita, trad. D. Muggia è disponibile su Il Giardino dei Libri  

Piero Ferrucci, Crescere. Teoria e pratica della psicosintesi, Casa Editrice Astrolabio è disponibile su Amazon.it Piero Ferrucci, Crescere. Teoria e pratica della psicosintesi, Casa Editrice Astrolabio
L’autore si propone di esporre i temi principali della psicosintesi tramite l’esposizione di casi, principi e tecniche da lui sperimentati, fornendo inoltre diversi esercizi pratici per i lettori.


Piero Ferrucci, Crescere. Teoria e pratica della psicosintesi, Casa Editrice Astrolabio è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Piero Ferrucci, Crescere. Teoria e pratica della psicosintesi, Casa Editrice Astrolabio» è disponibile su Disiato   Piero Ferrucci, Crescere. Teoria e pratica della psicosintesi, Casa Editrice Astrolabio è disponibile su Il Giardino dei Libri  

Emilie Wapnick, Diventa chi sei – Una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni e interessi, MGMT Edizioni, trad. M. Bisanti è disponibile su Amazon.it Emilie Wapnick, Diventa chi sei – Una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni e interessi, MGMT Edizioni, trad. M. Bisanti
L’autrice si propone di arrivare a tutte quelle persone che hanno la necessità di imparare, creare e rendere eclettica la loro identità. Fornisce strumenti utili e suggerimenti per la costruzione di una carriera sostenibile e fruttuosa basata non sulla specializzazione ma sull’esplorazione di più attitudini e passioni.


Emilie Wapnick, Diventa chi sei – Una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni e interessi, MGMT Edizioni, trad. M. Bisanti è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Emilie Wapnick, Diventa chi sei – Una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni e interessi, MGMT Edizioni, trad. M. Bisanti» è disponibile su Disiato   Emilie Wapnick, Diventa chi sei – Una pratica guida per persone creative che hanno molteplici passioni e interessi, MGMT Edizioni, trad. M. Bisanti è disponibile su Il Giardino dei Libri  

Joe Vitale, Daniel Barrett, Il metodo dei ricordi, Mylife, trad. K. Prando è disponibile su Amazon.it Joe Vitale, Daniel Barrett, Il metodo dei ricordi, Mylife, trad. K. Prando
L’intento dei due autori è di insegnare una tecnica di visualizzazione molto potente che possa attrarre il futuro desiderato (per chi crede nella legge dell’Attrazione) o semplicemente motivare e guidare verso la corretta pianificazione del futuro (per chi semplicemente non crede alla legge di Attrazione).


Joe Vitale, Daniel Barrett, Il metodo dei ricordi, Mylife, trad. K. Prando è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Joe Vitale, Daniel Barrett, Il metodo dei ricordi, Mylife, trad. K. Prando» è disponibile su Disiato   Joe Vitale, Daniel Barrett, Il metodo dei ricordi, Mylife, trad. K. Prando è disponibile su Il Giardino dei Libri  

Andrea Magrin, Non penso dunque sono, Youcanprint è disponibile su Amazon.it Andrea Magrin, Non penso dunque sono, Youcanprint
L’intento dell’autore è quello di far sperimentare al lettore la possibilità di liberarsi da stress, paure, sofferenze e fargli scoprire cosa si nasconde al di là della mente, aumentando significativamente la propria percezione e sensibilità. L’autore si augura che questo suo libro possa rappresentare un punto di svolta per il lettore che sperimenta il suo metodo e desidera tirar fuori quante più persone possibili dalla tossicodipendenza causata dalle emozioni.


Andrea Magrin, Non penso dunque sono, Youcanprint è disponibile su Amazon   Il riassunto del libro «Andrea Magrin, Non penso dunque sono, Youcanprint» è disponibile su Disiato   Andrea Magrin, Non penso dunque sono, Youcanprint è disponibile su Il Giardino dei Libri  

Group Coaching

Coach & Speaker


Debora Conti è autrice, coach e speaker. Trainer di PNL riconosciuta a livello internazionale e Coach professionista dal 2005 in Italia.

Debora Conti


Coaching con Debora Conti

Contatto


Support
support@deboraconti.com

Social

Newsletter settimanale


Indirizzo email *



© Copyright Debora Conti, wide srl 2022. P.iva: IT05378370968

© Copyright – Debora Conti, wide Srl 2022. P.iva: IT05378370968
© Copyright – Debora Conti, wide Srl 2022. P.iva: IT05378370968