TRISTEZZA e FIGLI: cosa fare?

TRISTEZZA e FIGLI: cosa fare?


Primo di tre video sull'argomento emozioni dei nostri figli e perché è importante riconoscerle e come. Parliamo di tristezza e figli e scopriamo cosa fare, cosa non fare e vari casi.



TRISTEZZA e FIGLI: cosa fare?

Ti presento tre casi nel video:

  • il caso in cui il bimbo piccolo cade,
  • il caso in cui si rompe un gioco e il bambino è triste,
  • il caso in cui muore un caro animale domestico.

Cosa ci suggeriscono di fare i metodi rispettosi ed emotivamente attenti? Di riconoscere comunque il loro stato emotivo. Poi - e solo poi - di proseguire nella correzione, risistemazione emotiva e così via.

Poi nel video ti suggerisco cosa fare per gestire la loro tristezza, per metterti "accanto" a loro emotivamente e aiutarli, da genitore coach e genitore leader a uscire dal sentimento, prima riconosciuto e non negato. Ti parlo di atteggiamento e parole corrette in una formula molto semplice: "Mi spiace" + domanda utile curiosa.

Le Domande Utili Curiose sono uno strumento educativo proprio a Figli Felici e che unisce le domande curiose della Positive Discipline con le Domande Utili della PNL. Ne parlo in modo completo nella formazione Figli Felici, sia ai corsi che online.

Parlo di emozioni in altri video-blog e altrettanti articoli, in particolare mi concentro sulla rabbia, tra sfoghi di rabbia e cosa fare per aiutarlo, nel momento di urgenza e preventivamente. La rabbia è una emozione quasi simpatica da gestire: è fonte di orgoglio per il genitore essere lì quando imparano a gestirla e magari essere fonte di spunti per imparare a farlo!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *