Visualizzare e le immagini interiori

Cosa significa visualizzare? No, non è vedere il mondo esterno… perché noi abbiamo schermi di cinema paralleli che ci proiettano di continuo film nella nostra mente.


Visualizzare e le immagini interiori » Indipendenza Emotiva » Debora Conti

Scopri cosa significa visualizzare in questo passaggio tratto dal libro Ascolta i grilli e scendi dall’ottovolante. Le visualizzazioni sono sempre presenti nella nostra mente: per immaginare cosa ci dicono gli altri e cercare di capire ciò che ci stanno dicendo, per interpretare il mondo e dargli significato, per prevedere, programmare, creare… Ma anche per accompagnare sensi di colpa, risentimenti, paure, panico, rabbia etc.

Iniziamo dal significato di visualizzare.

LE IMMAGINI INTERNE E LE VISUALIZZAZIONI

OLTRE a vedere il mondo reale, vediamo anche dentro di noi. È come se all’interno avessimo uno schermo che mostra un film a cui solo noi possiamo assistere. Noi proiettiamo su questo schermo delle pellicole alternative alla realtà, possibili o impossibili. Lo prova il fatto che, anche se stiamo guidando, riusciamo a ricordare una scena, un viso o a prospettare scenari futuri. Le immagini mentali così costruite possono essere divertenti o orribili, meravigliose o spaventose, neutre o motivanti, eccitanti o deprimenti.

Queste proiezioni interne (i nostri film) e gli occhi con cui le guardiamo (gli «occhi interni») fanno anch’essi parte della struttura interna che possiamo gestire e correggere, se necessario.

In questo capitolo vedremo perché le immagini mentali ci condizionano la vita e come usarle per cambiare in meglio.

Imparerai:

  • Cosa sono le visualizzazioni e perché devi saperle controllare
  • A costruire delle buone visualizzazioni correttive, o a perfezionarle se nel frattempo ti sei già esercitato con le domande utili e il dialogo interno
  • A costruire le visualizzazioni di preparazione per il futuro, distinguerle dalle visualizzazioni di processo e di prospettiva finale e sapere quando usare una o l’altra, in una prospettiva rispettivamente di breve e lungo termine
  • Come ci si allena a fare le visualizzazioni (anticipazione: non serve trovare del tempo extra!).

COSA SONO LE VISUALIZZAZIONI E PERCHÉ DEVI IMPARARE A CONTROLLARLE 

Le visualizzazioni sono delle immagini mentali, fisse o in movimento, che ripetono eventi già accaduti e filtrati o prospettano eventi possibili o scenari alternativi di situazioni di vita.

Una visualizzazione può scaldare il cuore in un secondo o raggelarlo altrettanto in fretta.

Una visualizzazione, infatti, ha la forza di far rivivere intensamente sempre la stessa scena, che può essere il giorno del proprio matrimonio, la nascita del proprio figlio, oppure un evento tragico, come un abuso sessuale o la perdita di una persona cara.

Questa proiezione interna può attivarsi per due motivi:

  • Inevitabilmente, perché scatenata da stimoli esterni come un odore, una canzone, l’incontro con una persona, un’associazione di idee (anche se l’inevitabile è… evitabile, se si impara a cambiare l’associazione)
  • Perché provocata da noi allo scopo di correggere e migliorare.

Infine, definiamo visualizzazione l’insieme e la collaborazione di più elementi della struttura interna.

Per lavorare su una visualizzazione, sia per correggerla sia per prepararla, è fondamentale agire almeno sui tre elementi:

  • ciò che si vede +
  • ciò che ci si dice +
  • ciò che si sente emotivamente.

In questo capitolo diventeremo come il regista che sceglie le scene, corregge il copione e sa quali emozioni vuole suscitare nel pubblico. Il nostro pubblico sarà la mente inconscia e il sistema nervoso. Ti ricordi quando ci chiedevamo come si fa a cambiare le abitudini e a parlare con la mente inconscia? Ecco, le visualizzazioni sono uno strumento chiave per suggerire alla mente inconscia cosa vogliamo che accada parlando la sua lingua.

La lingua della mente inconscia è fatta di immagini ed emozioni: le visualizzazioni sono lo strumento mentale per veicolarle.

Prenderemo anche il controllo del «telecomando» e se nella mente si ripete un film dell’orrore dovremo essere in grado di cambiare canale per sempre, o almeno imparare a dissociare ciò che gli occhi interni vedono da ciò che il sistema nervoso prova.

Perché di due persone gettate in un lago da piccole una sviluppa la fobia dell’acqua e l’altra diventa un campione di nuoto?

Dipende da come hanno costruito la loro struttura interna in riferimento all’evento.

Non sappiamo ancora spiegare per quale motivo una persona adotti una struttura piuttosto che un’altra, non siamo neanche in grado di prevedere come reagirà concretamente. Possiamo però osservare a posteriori i collegamenti tra reazioni emotive e struttura interna, modo di pensare, atteggiamento, linguaggio, visualizzazioni… e questo basta per correggere e prevenire.

È importante quindi capire cosa si possa fare se un incubo si manifesta sempre al presente. Si può cambiare la struttura interna del ricordo che generAVA una reazione emozionale non utile così:

  • Abbassando il volume
  • Distanziando l’immagine
  • Allontanando il ricordo su un’ipotetica linea del tempo
  • Sbiadendo le immagini
  • eccetera…

Per chi ha il libro a portata di mano (o di clic) può proseguire approfondendo le visualizzazioni di preparazione e quelle correttive.





Visualizzare e le immagini interiori » Debora Conti

In coaching con Debora » Il Percorso individuale di Life Coaching, include 5 ore (suddivisibili), scambio email illimitato, compiti mentali da eseguire, la Formazione Online “Mindset & Obiettivi” e accompagna il/la cliente a ottenere obiettivi relazionali, comportamentali, lavorativi o emotivi. Debora Conti è autrice, formatrice, Trainer di PNL a livello internazionale e Coach professionista. È dottoressa in lingue e in psicologia e ha conseguito diversi master. Ha scritto vari libri di crescita personale tra cui alcuni best seller. Ha ideato specifici metodi di auto-aiuto e ama divulgare in modo semplice e pratico solo ciò che trova utile.





Articoli più visti

Ecco i 9 articoli più visti del blog di Debora Conti nella categoria "Indipendenza Emotiva". Debora Conti è autrice, formatrice, Trainer di PNL riconosciuta a livello internazionale e Coach professionista dal 2006 in Italia.







Visualizzare e le immagini interiori » Libro di Indipendenza Emotiva » Debora Conti



Gestisci i tuoi obiettivi con il giusto Mindset e la mente inconscia. Lavora per te, per il tuo futuro e per le tue relazioni di oggi. Questa formazione unica e completa ti svelerà i segreti della comunicazione con la tua mente inconscia per ottenere ciò che vuoi e per relazionarti con le persone attorno a te. Dimentica la procrastinazione, dimentica la frustrazione, dimentica le relazioni dannose. Con questa formazione online “Mindset & Obiettivi” ottieni tre formazioni complete e ti formi quando vuoi, quante volte vuoi con Debora Conti e nel gruppo di supporto. Ottieni video, audio, mappe, manuali e aggiornamenti futuri inclusi.


PROGRAMMA DEL CORSO    AGGIUNGI AL CARRELLO







Visualizzare e le immagini interiori » eBook Gratuito Wide Edizioni

Si, Voglio scaricare l'eBook gratuito!


Privacy Policy (GDPR)

* 1 settimana 6 dritte, 12 pagine di ebook per iniziare


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *